Bolide del 19 novembre 2021

Bolide del 19 novembre 2021, ore 21:41.

La sera del 19 novembre 2021 è stata avvistata un meteora estremamente luminosa (“bolide”) presso l’Osservatorio di Punta Falcone.

– Ecco l’immagine ripresa da Piombino dalla camera Prisma dell’Osservatorio Astronomico di Punta Falcone – Piombino. Grazie alle notizie fornite da Daniele Gardiol , coordinatore nazionale del progetto Prisma, abbiamo la conferma dell’importanza dell’evento, ripreso da ben 15 telecamere diverse , nelle seguenti località : Biguglia, Navacchio, Trieste, Agordo, Arcetri, Pontevaltellina, Vicenza, Montelupo Fiorentino, Chianti, Piombino, Rovereto, Perugia, Amelia, Novezzina, Elba.

Una simpatica curiosità: le strane linee luminose a destra della scia luminosa del bolide sono create … del nostro laser con cui stavamo indicando le stelle ai bambini delle scuola in visita all’Osservatorio proprio quella sera. Abbiamo visto il bolide in diretta con in nostri occhi, un vero fuoco d’artificio, con una scia molto ampia e con diversi colori ! Un vero spettacolo del cielo! (Nota: il bolide è la linea luminosa in basso, la grande luce a destra è la Luna).

Immagine ripresa dalla  camera Prima per il monitoraggio dei bolidi, le meteore più luminose. Presso Osservatorio astronomico di Punta Falcone – Piombino.

Nota : alcuni bolidi vengono osservati anche da altre camere della rete Prisma. Con riprese da diverse angolazioni è possibile ricostruire la traiettoria dell’oggetto che ha impattato con l’atmosfera. I dati vengono raccolti dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) che gestisce la banca dati di tutti gli eventi registrati dalla rete.

Il bolide è stato avvistato alle ore 21:41:16 [l’immagine riporta l’orario in TU, Tempo Universale, che differisce di un’ora dal T.M.E.C. (Tempo Medio Europa Centrale)].

La pagina web del progetto francese “Fripon”, collegato alla rete Prisma, con i dati relativi al bolide ripreso da ben 14 diverse località:  

(Questo link indica anche la fonte delle immagini pubblicate in questa pagina)

La pagina web con la lista di tutti gli eventi con avvistamenti multipli, tra cui più volte compare Piombino :

  • AGGIORNAMENTO: i dati combinati delle 15 diverse telecamere che hanno ripreso il bolide hanno consentito di ricostruire la traiettoria della meteora.

E’ impressionante la distanza dell’evento, osservato così chiaramente anche da Piombino. Il bolide è caduto sopra Ferrara!

Nella mappa la linea arancione indica il percorso del bolide, mentre i simboli verdi mostrano la posizione della telecamere che hanno ripreso l’evento (le altre evidentemento o non erano in funzione per problemi tecnici o non hanno ripreso il fenomeno a causa del cielo nuvoloso).


La meteora ha sorvolato Ferrara, ma difficilmente è caduto qualche frammento a terra. La quota finale era ben superiore ai 35 km, e l’ultima velocità osservata è di circa 17 km/s. Il bolide probabilmente si è completamente vaporizzato nell’alta atmosfera. Il grafico  in basso mostra la quota iniziale e finale stimata per la scia del bolide, da 85 a 35 km. di altitudine.

Magnitudine (luminosità massima) compresa fra -10 e -12.

La quota di inizio e fine percorso della meteora: da 85 a 35 km di altezza in meno di 2,5 secondi.

Lo stesso bolide ripreso dalla camera Prisma degli astrofili elbani!

Ecco a voi una meteora!
Ieri sera alle 21:41 una brillante “stella cadente” (un bolide) è stata ripresa dalla Camera PRISMA recentemente installata sul Forte Inglese a Portoferraio. La potete vedere nell’immagine qui sotto.
Ma andiamo con ordine…
Come si legge una fotografia come questa? Si tratta infatti di un’immagine un po’ strana rispetto alle spettacolari foto del cielo notturno che siamo abituati a vedere.
Questa è una ripresa grandangolare in bianco e nero, il che significa che tutto il cielo è racchiuso nella stessa singola immagine. L’orizzonte (in bianco sono indicati i punti cardinali) corrisponde alla circonferenza del cerchio, mentre al centro si trovano gli oggetti allo zenit, cioè sulla verticale. Come riferimento, la luce in basso vicino alla N di nord è il faro sullo Scoglietto, mentre le luci sul bordo W e S sono quelle delle case sulle colline intorno a Portoferraio; vicino alla E di est si intravede il riflesso della luce della Luna sul mare a largo di Nisporto.
Nel cielo parzialmente nuvoloso sono visibili la luminosissima Luna piena, Giove e alcune delle stelle più luminose come Capella, leggermente più in basso del centro.
La meteora è la striscia bianca in basso a destra. Originatasi da un piccolo (dimensioni centimetriche) frammento di asteroide entrato ad altissima velocità in atmosfera (circa 30 km/s), ha proceduto da destra verso sinistra (nella foto), brillando intorno alla magnitudine -8 (più o meno come una falce di Luna crescente di 3-4 giorni).
La meteora è stata osservata da altre 13 camere come quella elbana, in particolare tra la Corsica, la Toscana e tutto il Nordest italiano, fino a Trieste. Per ora è difficile dire se eventuali frammenti siano arrivati al suolo (bisogna attendere le stime degli esperti di Prisma). In ogni caso dev’essere stato un bello spettacolo! 
A proposito, qualcuno di voi l’ha vista? Segnalatecelo e inviate il vostro report a https://prisma.imo.net/members/imo/report_intro
Immagini in diretta dalla camera elbana: https://www.fripon.org/IMG/jpg/stations/RT_ITTO08.jpg

— presso Forte Inglese.
 

UNIONE ASTROFILI ITALIANI
Sezione METEORE (UAI-sm)

Bolide del 19 novembre 2021 sopra l’Emilia Romagna.

—————————————————————————————————————————
PRISMA (Prima Rete Italiana per la Sorveglianza sistematica di Meteore e Atmosfera) è un progetto collaborativo proposto e coordinato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) a cui partecipano Istituti di ricerca, associazioni, scuole. L’elenco completo dei partecipanti è disponibile sul sito www.prisma.inaf.it
—————————————————————————————————————————
PRISMA is the italian Network for Systematic surveillance of Meteors and Atmosphere. It is a collaboration initiated and coordinated by the Italian National Institute for Astrophysics (INAF) that counts members among Research institutes, Associations, Schools. The complete list of PRISMA members is available here: www.prisma.inaf.it
—————————————————————————————————————————.